Endodonzia

La migliore terapia nasce dalla migliore diagnosi

heading

L’endodonzia è propriamente il trattamento dell’”endodonto”, ovvero lo spazio all’interno del dente e delle sue radici contenente la polpa dentale ed il fascio vascolo-nervoso che ne garantisce la sensibilità e l’apporto di nutrienti. Conosciuta comunemente come “devitalizzazione”, l’endodonzia riassume in realtà un concetto ben più ampio, in quanto è mirata alla cura a trecentosessanta gradi del complesso intra-dentale, sia quindi riguardante il dente vitale, che quello non più vitale. Lo scopo prefisso dall’endodontista è quello di eliminare ogni possibile causa che possa portare il dente a sviluppare un processo patologico della sua polpa e di quanto vi è strettamente connesso, quindi i tessuti intra ed inter-radicolari, il parodonto e le strutture anatomiche circostanti, o di debellare la malattia, e i suoi fattori eziologici, qualora questa sia già presente. Le attuali tecniche endodontiche prevedono che, qualora l’endodonto sia affetto da una patologia irreversibile o non altrimenti curabile, la procedura terapeutica sia rappresentata da un’accurata detersione e disinfezione dello spazio endodontico e dalla conseguente sigillatura tridimensionale dello stesso, così da favorire la guarigione delle zone limitrofe, in alcuni casi evidenziate da lesioni radiograficamente apprezzabili (come “granulomi” o lesioni cistiche organizzate), ed impedire una successiva sovrainfezione, talvolta in abbinamento ad una cura farmacologica adeguata.

Conservativa

L’odontoiatria conservativa, come dice il termine stesso, si occupa del ripristino morfo-funzionale degli elementi dentari che hanno perso la loro integrità

Continua

Endodonzia

L’endodonzia è propriamente il trattamento dell’”endodonto”, ovvero lo spazio all’interno del dente e delle sue radici contenente la polpa dentale

Continua

Parodontologia

Il parodonto è il complesso di attacco del dente al corrispettivo alveolo dentario all’interno della bocca ed è costituito dal cemento radicolare

Continua

Chirurgia

Gli interventi chirurgici di pertinenza odontoiatrica riguardano esclusivamente il cavo orale, comprensivo quindi della bocca, con i suoi tessuti duri e molli

Continua

Implantologia

L’implantologia è la branca più recente dell’odontoiatria, o meglio, quella che ha avuto uno sviluppo più importante negli ultimi trent’anni.

Continua

Protesi

Con il termine “protesi” si intende un dispositivo artificiale adibito alla sostituzione di un organo o di una struttura anatomica mancante.

Continua

Ortodonzia

Per un’occlusione ottimale e quindi una masticazione corretta, è importante che i denti siano disposti in arcata nella loro corretta posizione

Continua

Pedodonzia

E’ importante formare i bambini alla prevenzione e alla cultura della salute a partire dai primi anni di vita, incominciando proprio dalla cura della bocca

Continua

Osteopatia

Curare la bocca vuol dire prenderla in considerazione nel suo contesto organico, che riguarda l’apparato stomatognatico, ma anche il resto del corpo.

Continua

Igiene

Le principali patologie riguardanti il cavo orale sono infatti spesso causate da una non adeguata gestione delle procedure di igiene orale.

Continua

Estetica

Fare estetica significa modificare qualcosa della propria bocca, non necessariamente patologico, che consideriamo non piacevole, in qualcosa di bello.

Continua